1:18 Jaguar F-Type SVR Coupe 2016 bianca Scale True ntewhb857-Altri modellini statici di veicoli


MERCEDES BRABUS GLE 850, Nero, 1:18, GT Spirit
Mercury 44 Fiat 850 Coupe perfect mint in box SUPERB RARO

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

MASERATI 3500 GT Touring, Metallico-Blu/Bianco, 1:18, Bos-models

Akihiro Maeda

BERNIE ECCLESTONE 1/18 dipinto figura da Vroom per MATTEL Minichamps

La ricerca in numeri

OPEL SUPER 6 Cabriolet modello auto fatto a mano 1/43 TIN Wizard tw310-1 Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

Alfa Model AM43F47 - Ferrari 166 MM spyder Vignale Mille Miglia 1951 N 350 1/43 Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

Minichamps 1/18 Brabham Alfa Romeo BT45B Watson 1977 Martini Racing

AREA DOWNLOAD

CULT SCALA TRIUMPH TR7 DHC 1980 Argento
MAD FERRARI 250 P 0816 n 26 12H Sebring 1969 1.43
ALFA ROMEO GIULIA SUPER 1600cc consigliera 1970 SQUADRA VOLANTE 67 Exclusive 1:18
Ferrari 250 Gt Drogo 1963 rosso 1:18 Model CMR

Maura Massimino per Gold for Kids

Ferdinand Porsche Lohner porsche n. 27 1900 coperto 1/43 fahrTraum 43007

Da non perdere

LAMBORGHINI Urus, bianco, 1:43, LOOK SMART
Toyota 2000 Gt 1970 Bellatrix giallo 1:43 Model 8374 HPI RACING Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

AutoCult - Divers Streamliner Carro attrezzi 1938 - 1/43

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
Mercedes-Benz 320 di Wendler Cabrio 1940 1/43 Kess Ke43037001 Mercedes W142 «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
QSP Toyota Corolla WRC 1:24 5 Kuipers / Mombearts LG Almere Rally 2007

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

MERCEDES o6600 Bus 'il viaggio tesoro' rosso/Cream 1:43 MODEL 2749 Schuco
Condividi:
Maz 6516 8x4 benne, rosso/giallo scuro, 1:43, start Scale Models  
WSI Models | 01-2364 Van deuveren; SCANIA STREAMLINE Topline 4x2 CURTAINSIDE

News dalla Fondazione

Somerville N. 123 SAAB 95 ESTATE 1961 LIGHT blu Nuovo di zecca SENZA CONFEZIONE RARA 1:43
GT Auto - Land Rover Porta Rover Evoque 3 Porte 2011 - 1/18
CADILLAC SERIES 62 CONVERTIBLE CLOSED 1956 rosso 120402 1/43 RESINE ROSSO ROT ROUG 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

McLaren Honda MP4-5b Gerhard Berger 1990 F1 Formula 1 1:18 Model MINICHAMPS
QSP Toyota Celica GT-Four 1995 1:24 202 Wevers / Theunissen ADAC Rallye Oberehe
CMR modello classico REPLICARS CMR096 FERRARI 250 GT Drogo N.44 1963 1:18 DIE CAST 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

Looksmart LS480SE FERRARI PORTOFINO APRI TETTO ROSSO CORSA 1:43 DIE CAST MODEL 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza

DALE EARNHARDT JR LIONEL 2015 TALLADEGA WIN RACED VERSION NATIONWIDE 1/24 SIGNED