2012 14 Tony Stewart Mobil1 Vegas Raced Win Las ntxssv5952-Modellini statici di auto da corsa


Minichamps 1/43 F1 Modellino auto 510 954317 BENNETON RENAULT B 195 GP Australia'95
Scarse Vitesse PORSCHE 911 993 GT2 Mugello TEST AUTO 1994 L162A 1:43 LTD EDT

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

2003 1:24 Dale Earnhardt Jr. 8 RITZ OREO Daytona Raced Version RARE Die Cast

Akihiro Maeda

Action 1:24 Kyle Busch 2013 Toyota Camry 18 Interstate Batteries TX Win 328

La ricerca in numeri

Hot Wheels Retro Ferris Buellers Day Off 1:55 Die Cast Car Ferrari 250 Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

85914 * NEW * CAT 950m Wheel Loader, 1:50 CAT Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

FERRARI SF16 H NR 5 Formel 1 Sebastian Vettel 2016 1/18 BBURAGO MODELL auto

AREA DOWNLOAD

Ferrari 488 GT3 2016 Camo Version 1:43 LOOKSMART LSRC19
Cpmodel sc1/24 fiat 126 monte d'ascione cellara gr5 2007
McLaren P1 GTR Pebble Beach Debut 2014 1:43 Model TRUE SCALE MINIATURES

Da non perdere

Minichamps 410130201 Infiniti rosso Bull da corsa R89 S VETTEL VINCITORE Bahrain
SPARK MODEL COURAGE C65-FORD PAUL BELMONDO RACING 36 LM 2006 N S0147 1/43 Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Porsche 917/10 Kauhsen Nurburgring Interserie 1974 Minichamps 1:18 155746502

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
Bmw M3 Dtm Crowne Plaza Team Rbm Mampaey Dtm 2012 Minichamps 1:18 100122215 «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
Ferrari M. Schumacher Monza 2006 F1 Formula 1 'Grazie Schumi' 1:18 Model M6713

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

FERRARI 250 LM N.14 ACCIDENT LE MANS 1968 M.GREGORY-C.KOLB 1:43 Looksmart
Condividi:
SPARK S0778 JAGUAR XJ12C 2 Tourist Trophy 1977 1/43  
PORSCHE RSR CARRERA N 55 BUCHET LE MANS 1975 GAMMA BUILT UP1/43

News dalla Fondazione

SPARK MODEL 1:43 RENAULT RE60 14 GERMAN GP 1985 François hesnault S1701
CMR CLASSIC MODEL REPLICARS CMR028 FERRARI 512 S LONG TAIL N.6 DNF LM 1970 I.GIU
PORSCHE 911 SC tg. 4 1 Rally San Remo 1981 Röhrl, spirito villaggi 1:18 Ottomobile 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

JM2140508 Rio RI4290 MERCEDES 300 D AMBULANZA 1961 1:43
Spark 1/43 F1 Eiffelland E21 March 721 No.22 Rolf Stommelen 1972 Germany GP
Minichamps McLaren Mp4-27 pressofusione F1 RACE CARS pulsante J L HAMILTON 2012 1:18 TH 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

JM2133424 Spark Model S3061 TORO ROSSO STR8 JEAN-ERIC VERGNE 2013 N.18 1:43 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza

JM2135337 SunStar SS3952 FORD FOCUS N.6 6th MEXICO 2010 H.SOLBERG-I.MINOR 1:18